Trasferirsi negli Emirati Arabi

Motivi per cui ci si trasferisce negli Emirati Arabi Uniti

Ecco i 3 principali motivi per cui trasferirsi negli Emirati Arabi Uniti.

  1. Esente dalle tasse:
    Uno dei maggiori incentivi per trasferirsi negli Emirati Arabi Uniti è che non vi è alcuna imposta sul reddito. Nel 2019, gli Emirati Arabi Uniti hanno avviato la procedura per richiedere alcune imposte relative a beni e servizi. Tuttavia, queste sono solo del 5%, che rappresenta la percentuale più bassa al mondo.
  2. Qualità della vita:
    Le più grandi città, Dubai e Abu Dhabi, rimangono le destinazioni principali quando le persone si spostano negli Emirati Arabi Uniti. Il motivo riguarda principalmente l’alta qualità della vita, in oltre gli standard di vita sono incrementati considerevolmente negli ultimi anni.
  3. Opportunità di carriera:
    Molte aziende internazionali hanno posizionato la propria sede centrale negli Emirati Arabi Uniti, offrendo grandi opportunità di carriera per i dipendenti. Un recente rapporto ha rilevato che quasi il 70% della popolazione adulta degli Emirati Arabi Uniti ha ottime posizioni lavorative, con un’alta probabilità di progredire nella propria carriera.

 

Moving-yo-UAE

 

Altri motivi per cui le persone si trasferiscono negli Emirati Arabi Uniti:

  • Tempo soleggiato
  • Stile di vita
  • Posizione
  • Esperienze culturali
  • Ottima istruzione, salute e trasporti
  • Cibo e felicità (esiste un ministro di stato dedito alla felicità e al benessere popolare)

La maggior parte delle persone che si trasferisce in Germania proviene da (i primi 5 Paesi):

  1. Singapore
  2. Nuova Zelanda
  3. Germania
  4. Canada
  5. Bahrain

Le prime 5 città degli Emirati Arabi Uniti per popolamento:

Classifica Città Popolazione
1 Dubai 2,976,455
2 Abu Dhabi 1,807,000
3 Sharjah 1,274,749
4 Al Ain 766,936
5 Ajman 226,172